IBF Servizi nasce da ISMEA (Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare), ente pubblico economico, e da Bonifiche Ferraresi, la più grande azienda agricola italiana.
È un progetto con obiettivi strategici: il miglioramento della competitività dell'agricoltura italiana, l'incremento della qualità, la riduzione dei costi, la sostenibilità degli impatti ambientali.
Ed è soprattutto la prima società che eroga servizi di agricoltura di precisione, rendendoli accessibili alle aziende agricole di tutte le dimensioni, con contratti trasparenti di consulenza e affiancamento in tutte le fasi del ciclo di coltivazione.

TRE PILASTRI, UNA SOCIETÀ DI SERVIZI

IBF Servizi offre servizi completi e indipendenti alle aziende nazionali che vogliono applicare i metodi dell'agricoltura di precisione.
Grazie ai suoi tre pilastri.
  • L'esperienza sul campo di Bonifiche Ferraresi, la più grande azienda agricola coltivata italiana.
    6.500 ettari complessivi suddivisi nelle Tenute di: Jolanda di Savoia (FE), 3.850 ettari; Mirabello (FE), 170 ettari; Poggio Renatico (FE), 120 ettari; Cortona (AR), 830 ettari; Castiglion Fiorentino (AR), 520 ettari; Arborea (OR), 1.000 ettari.

  • La prospettiva pubblica di ISMEA, Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare, che oltre a realizzare servizi informativi, assicurativi e finanziari per le imprese agricole, promuove attività che favoriscano la competitività aziendale.

  • La collaborazione di Partner accademici e scientifici, che supportano le finalità di IBF Servizi con la loro attività di ricerca, sperimentazione e diffusione dei metodi dell'agricoltura di precisione.

MOLTE RISORSE

UN PORTALE INDIPENDENTE

Il modello organizzativo di IBF traduce in servizi i suoi obiettivi strategici, per consentire alle aziende agricole italiane di applicare i metodi dell'agricoltura di precisione.

Risorse umane:
uno staff di tecnici che affiancano l'azienda in tutte le fasi dei cicli colturali.

Risorse tecnologiche:
un set di apparecchiature tecniche per diagnosi, monitoraggio e gestione dei cicli colturali, scelte fra ciò che il mercato offre di meglio e senza alcun vincolo con operatori del settore.

Un portale web:
una banca dati, progettata e gestita in collaborazione con il CNR, capace di essere archivio storico di ciascuna azienda: base di lavoro per applicare i metodi dell'agricoltura di precisione, con la costante collaborazione online fra tecnici IBF e azienda agricola.